La Commissione Regionale ha dato ragione all’Ente anche in occasione degli ultimi due pronunciamenti emessi nel mese novembre.

Firenze, novembre 2017 – La Commissione Tributaria Regionale ha accolto la posizione del Consorzio in relazione ad una serie di ricorsi presentati dai consorziati rispetto ai ruoli di bonifica degli anni scorsi. Anche gli ultimi due pronunciamenti emessi nel mese di novembre sono stati favorevoli al Consorzio con conseguente obbligo per i ricorrenti di rifondere anche le spese legali sostenute dall’Ente per difendersi.
In relazione invece al contributo di bonifica 2016 emesso a luglio e ancora in fase di riscossione bonaria il Consorzio sta ricevendo alcune istanze attraverso l’Ufficio del Difensore Civico. Ad una prima analisi tali istanze risulterebbero non fondate nel merito e nel metodo: “Le modalità di opposizione al pagamento – spiega il Presidente del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno Marco Bottino – sono state espressamente indicate nell’avviso stesso recapitato ai consorziati”.