venerdì 9 Dicembre 2022
HomeDidattica per la scuolaPrincipali funzioni, caratteristiche ed attività del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno

Principali funzioni, caratteristiche ed attività del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno

Presentazione sintetica dell’impegno che quotidianamente dedichiamo ai corsi d’acqua del nostro comprensorio.

“Più si cura l’acqua, più sicuri tutti!”

Uno slogan che utilizziamo ormai da tempo, uno dei nostri preferiti perché dietro al gioco di parole c’è un’esigenza forte, un impegno concreto ed un sentito ringraziamento a tutti i consorziati. Perché è grazie al contributo di bonifica che il Consorzio di Bonifica lavora per la sicurezza idraulica di uno dei territori più densamente abitati e di maggior sviluppo e valore economico dell’intera regione, attestandosi ormai come uno dei principali protagonisti locali nella sfida ambientale per il futuro del nostro pianeta.

Il nostro è un lavoro continuo e spesso silenzioso: ogni giorno verifichiamo le arginature, le opere – dalle portelle sui fossi minori ai grandi impianti idrovori che pompano migliaia di litri al secondo – lo stato dei nostri corsi d’acqua; mentre progettiamo ed eseguiamo interventi imponenti come nuove casse di espansione, portiamo avanti le tante piccole opere di manutenzione puntuale che si rendono necessarie dopo ogni pioggia.

Il Consorzio di Bonifica non chiude mai, neanche un giorno, e porta avanti il proprio prezioso lavoro sempre e comunque perché i fiumi non si fermano mai e le nostre manutenzioni non possono mai interrompersi.

Un’attività strategica nell’ambito del più ampio concetto di ‘resilienza’ e fondamentale tassello della green economy, motore di sicurezza e di sviluppo sociale per il nostro territorio: ogni anno infatti il Consorzio di Bonifica porta avanti il proprio programma di lavori sui fiumi sia con i propri mezzi ed operatori sia affidando interventi per milioni di euro alle imprese, in larga parte locali, per la sicurezza e lo sviluppo del nostro territorio.

La difesa del suolo e la tutela dell’ambiente sono ormai sempre di più al centro delle agende nazionale ed europea e come Consorzio di Bonifica diamo concretamente, ogni anno, il nostro serio contributo con scelte concrete e progetti sperimentali come la “manutenzione gentile” nella gestione della vegetazione lungo i corsi d’acqua per una sicurezza idraulica che sia sempre più legata anche al rispetto degli habitat naturali; la semina degli argini e delle casse di espansione con essenze in favore delle api e altri delicati insetti; la piantumazione di nuovi alberi, essenze pregiate e frutti antichi, laddove prima si è operato il necessario diradamento selettivo; il risparmio energetico con pannelli solari, luci a led e altre soluzioni ecologiche su impianti, immobili e mezzi d’opera consortili; i contratti di fiume e altre iniziative aperte e percorsi partecipativi con diversi portatori d’interessi.

Sono questi gli elementi fondamentali del ‘modello Toscana’ per la lotta al dissesto idrogeologico, gli ingredienti giusti che con impegno, passione ed entusiasmo utilizziamo ogni giorno per la cura dei corsi d’acqua, tesoro inestimabile del nostro territorio, del nostro Pese e dell’intero pianeta!

Libretto di presentazione del Consorzio

Presentazione - Cos’è il Consorzio di Bonifica - Il territorio - Chi fa funzionare il Consorzio - L’attività e gli interventi ordinari - Gli interventi strategici - Il Consorzio di Bonifica per l’ambiente - I consorziati e il contributo - Servizi, comunicazione e partecipazione - Il territorio del Consorzio di Bonifica

I video

del signor CBMV

River Stories:

sciacquare i sogni in Arno

Disegni d'acqua

in Fortezza a Pistoia

Storia

della Bonifica e del Consorzio

Conosci

il Consorzio

Glossario

della Bonifica