L’Assemblea Consortile composta da amministrazioni locali e rappresentanti dei consorziati ha dato il via libera al documento da 24 milioni di euro.

Firenze, novembre 2017 – L’Assemblea del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno ha approvato il bilancio di previsione 2018.
Le entrate da ruolo per l’anno 2018 sono stimate in 24 milioni di euro di cui € 22.225.750 a carico della contribuenza consortile e € 1.774.250 derivanti dalla convenzione con l’Autorità Idrica della Toscana per il beneficio derivante dalla gestione del Consorzio del reticolo idrografico in cui vengono convogliate anche le condotte delle acque reflue, così come previsto dalla LR 79/2012.
Nel corso della discussione in Assemblea sono stati poi esaminati tutti i numeri relativi agli altri ricavi e proventi tra cui i recuperi di quote contributive di esercizi precedenti e le concessioni onerose sulle opere di bonifica, le spese per l’acquisto di beni e servizi, i costi per il personale che si prevede rimanga intorno alle 145 unità di cui 2/3 tecnici professionali ed operatori specializzati e gli accantonamenti per rischi ed oneri.
“L’Assemblea ha valutato con attenzione la proposta di bilancio e insieme abbiamo ragionato sui numeri e sugli aspetti gestionali più strategici per il Consorzio – commenta il Presidente Marco Bottino – sono soddisfatto del risultato raggiunto all’unanimità dei presenti all’ultima Assemblea”.
Gli atti e la documentazione sono disponibili sul sito internet del Consorzio www.cbmv.it