Si è tenuto oggi un nuovo appuntamento con i giovani alunni della scuola Diaz di Ponte a Mensola (Firenze) nell’ambito di un progetto di illustrazione, speigazione e partecipazione sull’intervento di realizzazione delle casse di espansione e parco del Mensola

I primi appuntamenti si sono tenuti con le classe quarte dell’anno scorso, poco dopo l’inizio dei lavori di realizzazione delle casse di espansione e parco del Mensola progettati, attuati e curtia dal Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno nell’ambito di un finanziamento ministeriale e regionale. Ai ragazzi sono stati spiegati obiettivi, funzioni e attività del Consorzio e degli altri enti che lavorano ad una sempre maggiore sicurezza idraulica, introdotti i principali concetti di difesa del suolo, spiegato il funzionamento delle opere idrauliche e in particolar modo delle aree di lamninazione delle piene. Poi è passata l’estate con il cantiere del Mensola che è proceduto senza interruzioni e a gran ritmo con la realizzazione delle aree ad esondazione controllata, argini, percorsi, sistemi di scarico, etc. fino all’attuale fase di rfinitura e messa a dimora di più di 1300 nuovi alberi e piante su tutte le tre le aree oggetto dell’intervento. A poche settimane dalla chiusura dei lavori di tipo idraulico tecnici del Consorzio sono tornati dagli alunni della vicina scuola Diaz per un resoconto dei lavori svolti finora e per una mattinata di laboratorio progettuale: le mappe delle casse e futuro parco del Mensola sono state affidate ai ragazzi perché le completassero con le loro idee e proposte per l’arricchimento e il miglior utilizzo di quella che sarà la seconda area a verde più grande di Firenze dopo il Parco delle Cascine. Le intuizioni dei ragazzi saranno ora raccolte dalla scuola per presentarle alle autorità del Comune e del Quartiere 2 in vista della prossima inaugurazione.