Il Consorzio di Bonifica, da sempre in stretto rapporto con Legambiente, invita tutti i cittadini-consorziati a prendere parte ad uno degli eventi di pulizia sui corsi d’acqua del Reticolo Idrografico di Gestione

Empoli, Montelupo Fiorentino, Campi Bisenzio, Agliana, Calenzano, Bagno a Ripoli, Greve in Chainti, Barberino Tavarnelle e ovviamente anche a Firenze in città: sono questi i principali eventi finora disponibili sulla mappa interattiva del sito di Legambiente dalla quale poter scegliere l’evento più vicino a cui partecipare in occasione di Puliamo il Mondo 2022.

Il più grande appuntamento di volontariato ambientale del Mondo in cui centinaia di migliaia di persone in tutta Italia ogni anno si mettono volontariamente al lavoro per ripulire dai rifiuti abbandonati strade e piazze, angoli delle città, parchi urbani, ma anche sponde di fiumi e spiagge.

Un’iniziativa che rende protagonisti i cittadini perché ormai sempre più persone si impegnano concretamente per ripulire un’Italia che, senza rifiuti, è più bella. La questione rifiuti, specie dei più piccoli, presenti anche sulle sponde dei fiumi è piuttosto difficile da risolvere e per questo serve il contributo di tutti: la competenza formale spetta al Comune che deve provvedere alla raccolta dei rifiuti sulle aree pubbliche, anche in alveo e nelle pertinenze fluviali, e può farlo in proprio o attraverso il Gestore del Servizio con cui ha il contratto; il Consorzio di Bonifica collabora in caso di rifiuti difficili da raggiungere, quando i rifiuti nei corsi d’acqua sono ingombranti e vanno rimossi con urgenza perché rischiano di poter creare ostacoli al regolare deflusso delle acque o in concomitanza con l’esecuzione delle proprie attività di manutenzione; per il resto sono i cittadini a dover essere protagonisti del cambiamento sia evitando di abbandonare i rifiuti quotidiani (mozziconi, bottigliette, bicchieri, fazzoletti, etc.) sia con azioni di cittadinanza attiva come appunto “Puliamo il Mondo“!

“Ognuno faccia la sua parte e insieme lavoriamo per eliminare quanto più possibile il problema dei rifiuti nei corsi d’acqua e da qui poi nel mare! – è l’appello del Presidente del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno Marco Bottino.