La localizzazione dell'intervento

Tra la “Virtus” e “Il Masso” il Consorzio di Bonifica rafforza e riqualifica il passaggio lungo il Fiume Elsa

Un progetto, frutto di contatti e accordi con il Comune e le associazioni del posto, che mira a riqualificare totalmente la sponda sinistra dell’Elsa a Poggibonsi in adiacenza alla zona sportiva “Virtus”, andando dunque a completare gli interventi già eseguiti a seguito delle piene del novembre 2019 che avevano già provocato importanti cedimenti di sponda e danni alle infrastrutture.

Il tratto in questione è caratterizzato da sponde di tipo naturale, dove nonostante i lavori degli anni scorsi si evidenziano ancora altre piccole e diffuse erosioni e diverse recinzioni che delimitano la zona rendendola inaccessibile ai mezzi meccanizzati per la vigilanza e la manutenzione sul fiume.

Per rendere accessibile e riqualificare la zona, dunque, il Consorzio di Bonifica provvederà alla realizzazione di diverse protezioni di sponda in scogliera o palizzate e allo spostamento delle recinzioni in maniera tale da poter poi creare un percorso di servizio, con rampe di collegamento e accesso in alveo, tra il ponte su via di San Gimignano la traversa in località il “Masso” per un investimento totale di circa 350 mila euro interamente finanziati dal contributo consortile.

“Un nuovo passaggio lungo fiume che è di servizio per il lavoro di vigilanza e manutenzione del Consorzio di Bonifica ma che serve anche a riavvicinare la cittadinanza al corso d’acqua – è il commento del Presidente del Consorzio di Bonifica Medio Valdarno, Marco Bottino – qui a Poggibonsi dopo l’evento meteo del 2019 abbiamo lavorato molto e bene per la sicurezza idraulica dello Staggia, dell’Elsa e di altri corsi minori, grazie alla grande sinergia con il Comune e la Regione Toscana”.