Da Nord a Sud, i Consorzi di Bonifica della Toscana vanno ad elezioni nella settimana dal 2 al 6 aprile. Nel Medio Valdarno sono 46 i seggi sparsi su tutto il territorio: ecco dove e come votare.

Si terranno da martedì 2 a sabato 6 aprile, in tutta la Toscana, le elezioni per il rinnovo dei sei organi consortili regionali. Cinque giorni di votazione, con orario continuato dalle 9 alle 19 su diversi seggi allestiti in ciascun comprensorio, per dare ai cittadini la possibilità di scegliere i propri rappresentanti nella difesa dei territori dal rischio idrogeologico.

Per quanto riguarda la modalità di voto, grazie al voto elettronico, considerato che si è consorziati e dunque elettori in base alle proprietà immobiliari e non alla residenza, sarà possibile votare ovunque all’interno del territorio del proprio Consorzio, indipendentemente dal Comune di residenza.

Le elezioni servono ad eleggere l’Assemblea, organo fondamentale del Consorzio, che oltre ad approvare gli atti fondamentali dell’ente (statuto, piano di classifica, piano delle attività di bonifica, bilanci, regolamenti interni), elegge il presidente e vigila sul suo operato. L’assemblea è composta da 28 membri, di cui 15 (ovvero il 53%) eletti con le elezioni consortili e 13 nominati dal Consiglio delle Autonomie Locali tra i rappresentanti degli enti pubblici. Ai membri dell’assemblea non spetta alcun compenso.

Nel comprensorio di bonifica 3 Medio Valdarno (Firenze, Prato, Pistoia, Mugello e Val di Sieve, Val di Bisenzio, Chianti Fiorentino e Valdelsa) saranno allestiti in totale 46 seggi, di cui 7 aperti più giorni tra il 2 ed il 6 aprile e 42 aperti nella giornata di sabato 6 aprile tutti con orario 9-19; elenco, indirizzi e mappa su cbmv.it/elezioni2019/seggi. Ha diritto di voto chi riceve la richiesta di pagamento del contributo di bonifica; è sufficiente presentarsi al seggio muniti di documento di identità e si vota secondo 3 diverse sezioni (fasce di contribuenza) esprimendo 1 sola preferenza fra i candidati di una delle liste presenti.

«Le elezioni delle assemblee consortili – spiega l’attuale presidente del Consorzio, Marco Bottino – sono un momento estremamente importante per l’autogoverno dei Consorzi di Bonifica, che i cittadini-consorziati possono così controllare e gestire direttamente. Si tratta di uno strumento estremamente importante e per questo seriamo che la partecipazione al voto possa aumentare rispetto al passato».

Ulteriori informazioni sul sito unico regionale bonificalvoto.toscana.it e nella sezione dedicata del sito del Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno: cbmv.it/elezioni2019.