Si cercano un perito industriale o laureato nelle aree elettrotecniche, elettriche ed elettroniche per il Settore Impianti e Irrigazione e un geometra per il settore Manutenzione in Amministrazione Diretta: scadenza candidature il 9 e 15 giugno

Il Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno ha pubblicato due avvisi di selezione per 2 nuovi posti di lavoro da impiegato di concetto nei settori Impianti e Irrigazione e Manutenzione in Amministrazione Diretta: si cerca rispettivamente un perito industriale o laureato nelle aree elettrotecniche, elettriche ed elettroniche e un geometra con diploma di istruzione secondaria di II grado in costruzioni, ambiente e territorio (o ex geometra).

Per entrambe le figure è previsto un rapporto di lavoro a tempo pieno e indeterminato con orario di lavoro di 38 ore settimanali su 5 giorni a settimana e il trattamento economico stabilito dal vigente CCNL per i dipendenti dei Consorzi di Bonifica e di miglioramento fondiario corrispondente con inquadramento in Area A, parametro 135 con retribuzione lorda mensile pari a € 1.876,01 da corrispondere per 14 mensilità.

Tutti i dettagli circa i requisiti necessari, le mansioni che si andranno a svolgere e le modalità di selezione sono contenute nei due avvisi disponibili in home page del sito istituzionale del Consorzio di Bonifica Medio Valdarno www.cbmv.it, dove è possibile anche scaricare la modulistica necessaria per le rispettive candidature che, attenzione, hanno diversa scadenza:

Le sedi di lavoro inizialmente previste, fermo restando che il servizio si svolge nell’intero comprensorio consortile, sono:

  • per il perito industriale o laureato nelle aree elettrotecnico del Settore Impianti e Irrigazione presso la sede consortile principale di Firenze, Viale Toscana n. 21;
  • per il geometra del settore Manutenzione in Amministrazione Diretta presso la sede distaccata consortile di Montespertoli (FI), Strada Provinciale del Virginio n. 150;

ferma restando per entrambi la possibilità di essere assegnato temporaneamente o definitivamente anche a qualunque altra sede del Consorzio, per ragioni tecniche, organizzative e produttive.